Leader democratico: andiamo ai voti

Written by on 29 Settembre 2020

Questo è l’ultimo post dedicato alla leadership risonante con lo stile leader democratico.

È possibile che ti ritrovi nel bel mezzo di un nuovo incarico, oppure, che il mondo là fuori abbia rimescolato un po’ le carte, pensi magari di non avere tutte le informazioni, quindi chiedi al tuo gruppo.

Aneddoto di storia industriale

Nel 1993 Louis Gerstner Jr. stava gestendo la più grave crisi di mercato dell’IBM. Quello che permise a Gerstner di uscire da quella crisi fu compiere decisioni sulla base dei “buoni consigli” dei suoi collaboratori che, per sua stessa ammissione, conoscevano l’IBM e il mercato meglio di lui.

Lungimiranza e una grande umiltà

Le scelte le ha compiute Gerstner, si assunse la responsabilità delle scelte, tuttavia per scegliere è necessario conoscere la situazione, farsi un’idea chiara.  I dipendenti spesso conoscono molto bene alcuni meccanismi dell’azienda, altri hanno idee molto chiare anche su come il loro lavoro potrebbe essere svolto meglio.

Un profilo del leader democratico

[infobox]Se penso ad un leader democratico, e non in senso politico, immagino John “Hannibal” Smith leader indiscusso del A-Team.

Quando qualcuno si rivolgeva al A-Team, Hannibal raggruppava tutto il gruppo, Sberla, Murdoc e P.E. Baracus, discutevano la questione ed escogitavano il piano. Tutti, nella squadra, esprimevano la propria opinione, e John li stava a sentire… per fare immancabilmente di testa propria. Ovviamente le puntate erano sempre a lieto fine ed è un marchio di fabbrica il motto conclusivo “I love it when a plan comes together”.[/infobox]

Caratteristiche

Nei casi precedenti (leader visionario, leader coach, leader affiliativo) abbiamo visto assieme come fosse intuitivo, sulla base delle caratteristiche più evidenti, trovare la corrispondenza in ciascuna delle dimensioni dell’intelligenza emotiva.

Nel caso del leader democratico queste si concentrano in un unica dimensione: Gestione delle relazioni interpersonali.

Le caratteristiche della dimensione “gestione delle relazioni interpersonali” sono:

  • Leadership ispiratrice: guidare e motivare gli altro con un ideal coinvolgente
  • Influenza: attuare una serie di tattiche persuasive
  • Sviluppo delle potenzialità altrui: rafforzare le capacità degli altri guidandoli e fornendo loro il necessario feedback
  • Agente di cambiamento: saper inaugurare un nuovo corso dirigendo con criteri innovativo
  • Gestione dei conflitti.
  • Lavoro di gruppo e collaborazione: inducendo gli altri ad impegnarsi con entusiasmo.

Certo, dopo questa carrellata è intuitivo capire quali siano le caratteristiche del leader democratico; per mettere in pratica questo stile è necessario avere una forte predisposizione al lavoro di gruppo e alla collaborazione. Inoltre, è necessario, per il leader democratico, saper gestire i conflitti (non ho detto evitarli), ed è altrettanto indispensabile esercitare la propria influenza.

… le altre dimensioni

Tutto questo si sposa con un’abilità nel far percepire all’altro che i suoi  pensieri, aspirazioni, paure e speranze, sono realmente di interesse per il leader. Quindi a queste l’empatia può accompagnare solo.
Se sul piano della consapevolezza sociale possiamo è marcata il tratto di empatia, sul piano delle gestione di sé, possiamo dedurre che il leader democratico abbia una grande abilità di gestione delle proprie emozioni.

Inoltre, reputo che dal punto di vista della consapevolezza di sé, invece, questo tipo di leader sia connotato dalla fiducia in se stessi!

Ricapitolando:

  • Gestione delle relazioni interpresonali => Lavoro di gruppo e collaborazione+Gestione dei conflitti+Sviluppo delle potenzialità altrui
  • Consapevolezza sociale => Empatia
  • Gestione di sé => Gestione delle proprie emozioni
  • Consapevolezza di sé => Fiducia in se stessi

Ecco, si chiude qui la rassegna dei tipi di leader risonanti, ora daremo spazio ai cattivi che, come nei film, hanno almeno la qualità di dimostrarsi molto interessanti da esplorare.

Mi fa molto piacere che tu possa trarre benefici e spunti da queste riflessioni.

Ci vediamo al prossimo post!

PS: Photo by You X Ventures on Unsplash

Tagged as , , , ,



Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.



Continue reading


Search
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: