Il Coach


Le basi. Chi è il coach.

Il Coach aiuta le persone, e le “organizzazioni”, ad andare dal punto in cui si trovano a quello in cui vogliono arrivare. Non è un caso che i titoli dei libri di Coach richiamino a gli straordinari traguardi che si riescano ad ottenere grazie al coaching. Il coach è un professionista che utilizza tecniche e strumenti per aiutarti ad ottenere ciò che desideri. A questo punto sono certo di trovarmi di fronte alla tua faccia con un’espressione tra “a cazzaro” e il “chi te ce manna“.
Naturalmente anche io, quando mi sono affacciato al coaching, mi sono trovato nel tuo stesso stato d’animo. Troppo facile promettere, soprattutto a persone che cercano delle risposte alle loro delusioni, frustrazioni, ansie etc. Occhio, non sono né psicoterapeuta, né un counsellor. Anzi questi sono professionisti con i quali collaboro, ma faccio un lavoro diverso.

Il coach è quel professionista che ti aiuta a colmare quella distanza tra la situazione in cui ti trovi e quella che desideri.

Il coach è portatore di cambiamento. Una, ormai trita, citazione attribuita al Mahatma Gandi recita: “Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nelle cose (mondo)”, e potrei dilungarmi su tantissime altre che spronano a fare l’unica cosa possibile. Agire.
Il coach è un rivoluzionario, un disobbediente. Rispetto a cosa? In prima battuta verso se stesso, o almeno io l’ho esercitato così. Compiere una rivoluzione, disobbedire ai nostri inganni, alle nostre abitudini.

io non sono migliore di nessuno, ma nessuno è migliore di me

[Robert Smith – the Cure]





Search
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: